02/05/2010 – Venezia – Operaio Padovano senza casa si prepara una stanza e dorme in cimitero

VENEZIA (2 maggio) – Lo hanno trovato mentre stava dormendo tranquillo e beato, come fosse nel letto di casa sua. Peccato, però, che l’uomo fermato dai carabinieri stesse dormendo nel corridoio di una sorta di cripta nella chiesetta funeraria interna al cimitero di Mellaredo di Pianiga (Venezia), di proprietà di una famiglia pianighese.

Ha dell’incredibile quanto scoperto la notte scorsa dai carabinieri della tenenza di Dolo, nella parte nuova del cimitero della frazione di Mellaredo. Tutto è partito dalla segnalazione di una donna, che insieme ai familiari è proprietaria della chiesetta. Ad inizio settimana, la donna si era recata nel cimitero di Mellaredo per salutare i propri cari defunti e deporre un fiore sulle loro tombe. Entrata nella chiesetta del cimitero, però, la donna non poteva credere ai propri occhi. Nella zona riservata all’ossario di famiglia Maretto, si trovava una vera e propria camera da letto. Per lo più perfettamente tenuta. Dopo un attimo di smarrimento, la donna ha trovato la forza di fare alcune fotografie e recarsi dai carabinieri di Dolo per denunciare quell’insolita situazione. Anche i militari, in un primo momento, avrebbero faticato nel credere possibile una simile storia, ma è bastato un sopralluogo sul posto per capire che era tutto vero. In uno spazio di circa due metri, tra una parte e l’altra dell’ossario, una persona aveva allestito una camera da letto, con tanto di comodino, candela, libro ed acqua per dissetarsi nella notte. Il tutto tenuto perfettamente in ordine, con tanto di scopino per pulire la polvere ed il letto fatto in maniera ineccepibile.

Raccolte alcune informazioni dagli abitanti della zona, i carabinieri hanno deciso di capire chi avesse allestito tutto ciò. E intorno alle 23.30 di giovedì sera è scattato il “blitz”. Una pattuglia si è recata sul posto ed è entrata nel cimitero, munita di una torcia. I militari, una volta all’interno della cappella funeraria, non potevano credere ai loro occhi. Sul letto stava riposando pacifico un uomo, neppure disturbato dal faro della pila che i carabinieri gli avevano puntato contro. Una volta svegliato, è stato portato in tenenza per essere identificato. Si tratta di F.M., 45 anni, italiano, operaio residente a Padova, ma di fatto senza un tetto sopra la testa e senza precedenti penali o segnalazioni varie. L’uomo è stato così denunciato dai carabinieri per invasione di terreni ed edifici privati. Non si esclude, vista la situazione, che la donna che aveva sporto querela, nei prossimi giorni pensi di ritirarla. Resterà ora da capire come poter aiutare F.M. a trovare una casa in cui vivere, prima che questi possa pensare di trovare un’altra sistemazione di fortuna, magari in un altro cimitero della zona.
PRESO DA:
http://www.ilgazzettino.it/articolo.php?id=100090&sez=NORDEST DI Gianluigi Dal Corso ( PS. SEI IL NUMERO UNO🙂 !!! )

~ di ilbioss su maggio 3, 2010.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: