NEWS DIFFONDI H1N1: Muta il virus, serve vaccinarsi ECCO CHE LA PIU TERRIBILE DELLE PREOCCUPAZIONI DEGLI ESPERTI DIVENTA REALTA’

Il virus H1N1, che ad oggi ha raggiunto oltre 206 Paesi, sta mutando tanto che in Norvegia sono già stati identificati tre casi.


Quello che i virologi temevano potesse accadere alla fine si sta verificando. Il virus H1N1, responsabile dell’influenza A che ad oggi ha raggiunto oltre 206 Paesi, facendo più di 6.750 morti dei quali 68 in Italia, sta mutando tanto che in Norvegia sono già stati identificati tre casi. Dopo l’annuncio dato dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) rimane solo una speranza: ovvero che le mutazioni non compromettano l’efficacia dei vaccini contro il virus H1N1.

Ipotesi che la stessa Oms ha escluso precisando che, secondo studi, il virus modificato emerso in Norvegia resta sensibile agli antivirali e che «i vaccini pandemici attualmente disponibili conferiscono protezione precisando inoltre che, analizzato campioni provenenti da altri 70 pazienti, non sono stati trovati segni della mutazione». «Questo – continua l’Oms – suggerisce che la mutazione non è diffusa nel Paese».

Analizzando intanto i tre casi si scopre che per due volte il virus è mutato su persone che sono già decedute mentre la terza volta si tratta di un ammalato grave. Ma non solo in Norvegia ci sono stati segnali di mutazione del virus, anche le autorità sanitarie inglesi stanno approfondendo cinque casi verificatisi in un ospedale del Galles in cui una varietà del virus si è dimostrata resistente agli antivirali. Questa volta a tranquillizzare è Roland Salmon, direttore del centro di monitoraggio per le malattie contagiose della sanità pubblica gallese: «La mutazione non è inaspettata nel caso di pazienti il cui sistema immunitario è compromesso e che risultano quindi positivi ai test per il virus nonostante il trattamento». Ha poi aggiunto: «La variante resistente non sembra essere più grave del virus che circola da aprile».

ARTICOLO TRATTO DA GOOGLE NEWS

Annunci

~ di ilbioss su novembre 21, 2009.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: